Si è verificato un errore nel gadget

martedì 27 dicembre 2011

L' udc abbandona Lombardo al governo Siciliano

Come anticipato dai rumors intercettati da blogsicilia, l’Udc ha deciso di ritirare l’appoggio al governo regionale guidato da Raffaele Lombardo. E fra poco Andrea Piraino lascerà l’assessorato alla Presidenza.
La decisione è stata presa nel corso della riunione a Messina a cui stanno partecipando i vertici siciliani del partito. Alla riunione di via Natoli sono presenti tutti i deputati regionali tranne Totò Lentini.
E’ stato proprio Piraino a presiedere il vertice, mentre Giampiero D’Alia ha rilasciato le prime dichiarazioni alla stampa.

venerdì 16 dicembre 2011

Voto di scambio, Antinoro condannato a 2 anni e mezzo

PALERMO – I giudici della terza sezione penale del Tribunale di Palermo presieduti da Fabrizio La Cascia hanno condannato l’eurodeputato Pid Antonello Antinoro a due anni e mezzo di carcere, (per lui l’accusa aveva chiesto 8 anni) escludendo l’aggravante mafiosa. Antinoro era accusato di voto di scambio mafioso. La sentenza è stata emessa dopo più di quattro ore di Camera di Consiglio. Assente l’europarlamentare alla lettura del dispositivo. I giudici hanno anche deciso un risarcimento di 30mila euro a favore della presidenza della Regione siciliana, che si era costituita parte civile. Mentre non è stata invece accolta la richiesta di risarcimento presentata dall’altra parte civile, l’associazione Addiopizzo. Il tribunale ha sospeso Antinoro dal diritto elettorale per i prossimi 5 anni.

Antinoro: giudici in camera di consiglio

Palermo: Sono entrati in camera di consiglio i giudici della terza sezione penale del tribunale di Palermo che dovranno emettere la sentenza del processo a carico dell'eurodeputato Antonello Antinoro del Pid, accusato di voto di scambio mafioso. I pm Marcello Viola e Lia Sava, al termine della requisitoria avevano chiesto la condanna a otto anni di carcere per il deputato europeo ed ex assessore regionale siciliano. Il politico era in aula quando i giudici sono entrati in camera di consiglio ma non ha reso dichiarazioni spontanee. Il pm Marcello Viola ha rinunciato alle repliche finali. La sentenza dovrebbe essere emessa entro questo pomeriggio.

giovedì 15 dicembre 2011

Delibera per pagare la super-manager Gullo con l'indennità di assessore


cliccando nell'immagine , la vedrete più grande...
Visto che l'incarico dato a scavalco di Irene Gullo come responsabile del 4 settore, risultato carente di copertura finanziaria e non potendo pagare la Gullo , si sono inventati questa delibera di giunta.
Dove il 40% pagherà il sindaco, il 20 % ogni assessore, facendo delle somme , 20 x4 + 40 = 120 %
Appena faranno il 4 assessore dovranno modificare la delibera?  Visto che è stata assunta a giugno la Gullo , fino ad adesso è stata pagata e ora la pagheranno in questo modo? Ma l'assessore Vara che non era presente alla giunta dovrà pagare pure lui la somma del 20 % ?
A chi aspetta il siondaco per nominare il quarto assessore ? l'ufficio tecnico può continuare a restare solo con la super-manager  senza guida politica? In questo modo chi controllerà se dà altri incarichi a gente di fuori o a studi di misilmeri?
Si ammira che alla fine abbiano messo le luci per natale e l'albero , hanno fatto la colletta tra di loro assessori pure per le luci?

mercoledì 14 dicembre 2011

Mafia : Saverio Romano , sì alle intercettazioni

Sì alle intercettazioni per Romano
Giunta Montecitorio autorizza l'uso


Con il voto favorevole della Lega, la Giunta per le autorizzazioni a Montecitorio ha dato via libera all'uso delle intercettazioni dell'ex ministro dell'Agricoltura Saverio Romano, coinvolto in un'indagine di mafia. La posizione del Carroccio è il primo tangibile segnale, in Parlamento, della rottura con Berlusconi e il Pdl. A favore hanno votato anche il Pd (con l'eccezione del radicale Maurizio Turco), e l'Idv. Il Pdl ha votato per respingere la richiesta del gip di Palermo, Pier Giorgio Morosini, mentre l'Udc si è astenuta. Cambiato il relatore: al posto di Roberto Cassinelli (Pdl) è stata nominata Marilena Samperi, capogruppo del Pd in Giunta. 
Il Terzo Polo, insomma, si è spaccato sul via libera all'uso delle intercettazioni per l'ex ministro. "Il Pdl è stato battuto e con la votazione di stamani, le prerogative dei parlamentari non sono più un privilegio da usare acriticamente e aprioristicamente. Non si capiva il motivo del divieto dell'uso di una fonte probatoria che può essere utilizzata dallo stesso ex ministro per la sua difesa", ha detto Samperi. 

"L'uscita di Berlusconi dalla stanza dei bottoni ha affrancato la Lega che, finora, aveva fatto blocco consentendo la peggior prassi di salvataggio della casta inquisita e di leggi ad personam", ha affermato in una nota il deputato Idv Federico Palomba, componente della Giunta per le autorizzazioni.

Secondo un'agenzia di stampa poi smentita, la Giunta aveva anche detto sì all'autorizzazione all'arresto dell'ex sottosegretario Nicola Cosentino respingendo la proposta di segno opposto del relatore . La Giunta per le autorizzazioni della Camera ascolterà con tutta probabilità, domani in audizione, il deputato Pdl, accusato dai pm campani di concorso esterno in associazione camorristica.


Ma già oggi, il relatore del caso, Maurizio Paniz, ha concluso il suo intervento sostenendo che non deve essere autorizzata l'esecuzione della misura cautelare. Secondo il parlamentare Pdl, fra l'altro, "non viene indicata una sola esigenza cautelare specifica per l'esecuzione della così grave misura cautelare richiesta, che viene perciò prospettata solo in modo presuntivo, ferma la rilevante distanza di tempo dai fatti e la impossibile ripetitività della condotta". A favore della richiesta della magistratura si è schierata anche l'Udc. Il voto della Giunta è invece previsto per la prossima settimana. "Penso che finiremo la prossima settimana, programmeremo le sedute in modo da raggiungere questo obiettivo", ha detto infatti il presidente della Giunta, Pierluigi Castagnetti.

martedì 13 dicembre 2011

Oggi è Santa Lucia


Nascita283
Morte13 dicembre 304
VeneratodaTutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Ricorrenza13 dicembre
AttributiOcchi su un piatto, Giglio, Palma, Libro del Vangelo
Patrono diSiracusa, ciechi, oculisti, elettricisti, contro le malattie degli occhi e le carestie





venerdì 9 dicembre 2011

E' NATALE ... E le luci?


Questo è solo un esempio delle decorazioni che si possono fare per il periodo natalizio in un paese o città che sia.
Considerando che domani è sabato e poi vi è la domenica e gli impiegati o operai al comune non lavorano, si giunge al giorno 12 di dicembre che è lunedì, primo giorno utile per decidersi i nostri amminiostratori a montare le luci tubolari che hanno comprato i commissari e che da quel  periodo mettono ogni anno nelle palme della villa e davanti la chiesa e quei 4 fili di luci che sono stati comprati l'anno scorso per il perioodo natalizio con i soldi comunali.
Sicuramente i nostri consiglieri e amministratori ancora non lo hanno fatto per così dire che la colpa è delle minoranze consiliari che adesso sono molti di più e hanno detto no alla cattiva politica e alla manovra di spostare fondi non del tutto chiara, c'erano sì 3000 euro per le festività natalizie, c'erano sì 10 mila euro per i termosifoni delle scuole materne elementari e medie di cerda, ma tutti i centinaia di migliaia di euro destinati a progettazioni esterne?
Mettere le luci di proprietà del comune per far percepire almeno ai bambini che sta arrivando il natale che gli costa? O vogliono poi dire in piazza e a tutta la gente che è colpa degli 8 consiglieri che hanno detto no al colesterolo ... Per colesterolo intendo in questo senso  la parte marcia della politica che voleva dare incarichi a destra e a manca PER SPERPERARE I FONDI PUBBLICI.


I 150 anni dell'unità d'Italia... Michele La Tona


Riguardo ai 150 anni dell'unità d'Italia , manifestazione svoltasi giorno 07/12/2011 nella sala del ristorante "Il carciofo" di Cerda , ho dimenticato alcuni fatti accaduti , come ad esempio il fatto che il nostro compaesano Michele La Tona ha pubblicato un libro quest'anno : "Sagre e turismo in Sicilia" e che alla prima presentazione avvenuta a Palermo all'Ex oratorio Sant'elena e Costantino in piazza Vittoria, era stata invitata tutta l'amministrazione del comune di Cerda il 05 aprile di quest'anno .
Invitata per il fatto che il libro parla anche di Cerda e della sagra del Carciofo, della targa Florio , invitati anche perchè Michele La Tona è e si sente cerdese e perchè è felice e onorato di vedere Cerdesi  che organizzano eventi riusciti come questo dei 150 anni dell'unità d'Italia a cui è stato felice di partecipare sull'invito fatto da Ferdinando Ricotta , consigliere comunale che ha pure rivolto l'invito al pres. dell'ARS Francesco Cascio.
A quanto pare però quella giornata come quella  dei 150 anni dell'unità d'Italia a Cerda non vi era nessuno dell'amministrazione comunale.
Nel libro sono state censite 545 sagre che si svolgono nei 311 comuni siciliani , con relativi eventi di interesse religioso, itinerari culturali e varie curiosità.



Michele La Tona  quest'opera l'ha scritta con l'aiuto del figlio Antonino, ma ha altre opere e saggi all'attivo:
Camus, testimone di libertà
La vera storia della baronessa di Carini
Come nasce un teatro Stabile
Appunti di teatro
Inoltre si ricorda che è stato tra i promotori e ortganizzatori della sagra del Carciofo nelle prime edizioni , tra i fondatori del teatro Biondo Stabile di Palermo, è stato consulente del comune di palermo per il teatro, segretario generale delle "Orestiadi" di Gibellina , festival teatrale internazionale.


giovedì 8 dicembre 2011

Buone feste

Auguri a tutti i lettori della pagina e del blog , oggi è l'Immacolata Concezione , 8 dicembre.
Tradizione vuole che da oggi si può fare l'albero di natale nelle case, il presepe e addobbare le case e i paesi con le luci natalizie.
In base ai fatti successi , sia a livello politico nazionale che locale , si sente un odore di crisi stagnante.
Spero comunque che l'amministrazione pensi lo stesso a far vivere ai cerdesi il periodo delle festività natalizie nel migliore dei modi e che mettano quantomeno la solita illuminazione natalizia che altri anni hanno adornato il paese rendendolo festoso.
Sperando pure che il Natale contribuisca alla scelta appropriata ed opportuno da parte del nostro Sindaco e se è il caso di rimettere il mandato nelle mani degli elettori , come noi rimettiamo i nostri errori.
Auguri a tutti

mercoledì 7 dicembre 2011

I 150 anni dell'unità d'Italia... I garibaldini sbarcano in Sicilia !




Appena conclusasi la manifestazione per onorare i 150 anni dell'unità d'Italia , promossa dalla proloco comune di Cerda, associazione Giovan Art di Cerda e la Presidenza dell'assemblea regionale Siciliana, con Francesco Cascio presidente dell'ARS presente alla manifestazione .
Mancava il patrocinio del Comune di Cerda.
Bellissima manifestazione, scorrevole e piacevole da vedere, curata nei minimi dettagli , molti i relatori che hanno parlato .
Per citarne alcuni Dott. Benedetta Parisi, Dott. Gioacchino Di Blasi Presidente della giovan Art , Tuso Presidente della Pro Loco di Cerda , Michele La Tona presentato come persona illustre di Cerda e degno  rappresentante di Cerda .
A mio dire , tanto torto non hanno avuto a fare questa presentazione, visto che dopo aver salutato i presenti e le persone che accalcavano la sala strapiena di gente , ha fatto notare che tra tutti quei politici di questa amminastrazione , consiglieri ed  ex sindaci ( Parisi , Dionisi , Filippo Russo) mancava l'attuale sindaco .
Dico io che oltre a mancare, non vi era nemmeno il vice sindaco a farne le veci e nessun altro , visto che l'assessore Geraci non ha parlato in vece del Sindaco .
Ah dimenticavo , in una manifestazione così riuscita, visto che tra l'altro vi era il maresciallo della caserma dei carabinieri e 2 (forse erano anche 3) vigili urbani , mancava all'appello l'assessore allo sport , turismo spettacolo e manifestazioni vari di Cerda ass. Vincenzo Vara.
L'ex sindaco Filippo Russo ha ricordato poi che è stato fatto un opuscolo dove si vedono i trascorsi e le motivazioni storiche che hanno portato al cambio del simbolo araldico del comune di Cerda e la richiesta all'amnministrazione assente di poter stampare  qualche migliaio diu copie da dividere ai cerdesi e farli consci del motivo per cui adesso si vedranno 2 lupi sotto una quercia anzichè il vecchio simbolo dove ce ne sono 4 di simboli.
Lette dal Professor Rasa 2 poesie scritte dal padre ,il maestro Calogero Rasa ,nell'aula è piombato il silenzio e le parole della poesia hanno inondato i cuori degli ascoltatori attoniti e ammutoliti.
Delle poesie sono state lette dagli studenti della scuola media averso la fine della manifestazione.
L'On Cascio ha parlato dell'autonomia siciliana , e del fatto che oggi il parlamento ha approvato la diminuzione dei parlamentari siciliani , da 90 a 70 , con un buon taglio alle spese politiche del parlamento siciliano, ed ha detto inoltre che per continuare le manifestazioni del 150 anno dell'italia, il 23 dicembre in sala d'ercole ci sarà l'ultimo evento a tal proposito e sarà un concerto trasmesso alle 17.00 a rai 3 .
E' stata scelta la sala d'Ercole perchè in quella sala fu sancita 64 anni fa l'autonomia Siciliana.
Dai ragazzi delle 2 associazioni, è stato girato pure un cortometraggio dove tramite imagini e  riprese, si vedevano i 150 anni trascorsi dall'unità nazionale con riferimenti pure a cerda e vecchie foto di cerda e della mitica Targa Florio . 
Balletto folk a cura della nuova compagnia citta di Cerda e torta tricolore per finire la maniofestazione .  

venerdì 2 dicembre 2011

Viabilità: via Aldo Moro e via Strang

Ritorno alla normalità in via Aldo moro, con uno specchio gigante per vedere la circolazione in via roma a chi esce da via aldo Moro, rifatta la segnalitica orizzontale e tolto l'obbligo di svoltare a destra , verso termini Imerese.
Presente uno Stop molto più visibile.
In via roma , prima di arrivare in alla rotonda di Padre Pio una tabella che impone la marcia a 20 Km/h .

Riguardo la via strang, fatti di fronte la farmacia i posteggi tutti a disco orario e si aspetta lo spostamento del divieto di accesso dal num civico 12 all'inizio della strada , all'incrocio con via oddo quindi .

A quanto pare gli appelli lanciati da questa pagina e blog, hanno funzionato e hanno portato sui suoi passi chi aveva preso tali decisioni .
Bravo Assessore Geraci  che ascolta il cittadino e fa sì che le decisioni siano per il verso giusto.

Notizie in anteprima

A quanto pare , prima di  finire il 2011 , ci sarà l'azzeramento in giunta e saranno fatti nuovi assessori, è in vaglio pure la proposta del capogruppo della minoranza Cicero per fare una giunta che possa mettere d'accordo tutto il consiglio .
Inoltre nella nuova giunta che comincerà a lavorare già dal 2012 (forse pure a Natale ) vi sarà una donna...
Questi i rumors insistenti che girano tra gli ambienti politici a Cerda ( villa , sale giochi, tra gli impiegati a bassavoce)...
Speriamo per il bene di Cerda